Ritrovato da Dive Planet nel 2011, questo grande Cargo, è una delle navi più integre che si possa visitare.
Al suo interno ancora tutti gli arredi e gli oggetti di bordo, unitamente al suo carico, ancora nelle stive. I suoi grandi alberi svettanti verso la superficie servono a noi per  ormeggiarci il gommone. In una decisiva e funesta giornata del 1983, durante una mareggiata vicino alle coste Croate, il Cargo misto ( persone/cose) Indiana, carico di tantissimi prodotti, fra cui tronchi di albero in coperta e un autobus,imbarca acqua nelle stive per lo spostamento del carico.

Irrimediabilmente la nave viene chiamata alle acque, ma non prima di galleggiare ancora per diverse ore fino alle nostre coste dove affonderà in perfetto assetto di navigazione, intero, con tutto il suo carico che ancora oggi è al suo posto. Nel 2011 lo staff del Dive Planet capitanato da Steve e Beppe, ritrovano il relitto, e sono i primi a scendere e a vederlo dopo l’affondamento.
Profondità minima 38 mt, profondità massima 67 mt.

L’enorme nave varata il 22/07/1956, vanta la ragguardevole lunghezza di 110 mt, larghezza 14,94 mt, altezza 8,88 mt, immersione 8,05 mt, Stazza lorda 2.650,51 tonn., apparato motore CRDA Sulzer 3000 cv, velocità 16,04 nodi la società armatrice, Ameritalia Società di navigazione S.p.a. di Trieste.
 
STORIA: Noleggiata alla Saguenay Line Company. Passata alla Marisped Line di Portoferraio (Li) nel 1974 – ribatezzata TASSOS TSIRIS nel 1975 (Monastiraki Shipping Co. – Limassol,CY – Palmyra Shipping Co.Ltd – Limassol, CY) – ribatezzata THESEUS nel 1979 (Theseus Shipping Co.Ltd. – Piraeus, GR) – ribatezzata ZOE II nel 1980 ( Ermioni Shipping Co.S.A. Panama – 1981 Century Shipping Corp. – Panama) – Affondata durante un fortunale da NE, dopo essere stata abbandonata dall’equipaggio per ingavonamento al largo dell’isola di Sansego in Adriatico, il 06.03.1982 (S.O.S. delle 17.35, tempo locale) mentre era in navigazione da Capodistria (Slovenia) con destinazione Jeddah (R.A.U.) in Mar Rosso. L’intero equipaggio di 27 persone si è salvato su una scialuppa ed è stato poi raccolto dalla nave russa Ratno e sbarcato a Fiume. Fu considerata affondata dopo numerose ricerche avvenute senza esito. 
GRADO MIN. DEEP DIVER ( PER IL SORVOLO)
BREVETTI TECNICI ADEGUATI ALLA PROFONDITA’ CHE SI VUOLE RAGGIUNGERE!
GUANTI, CALZARI E PALLONE DI SEGNALAZIONE PERSONALE OBBLIGATORI!
il relitto si raggiunge in 90 min di navigazione.

Galleria Cargo Indiana

PRENOTA SUBITO

chiamaci INVIACI UNA MAIL

oppure compila il form